Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Faticosa ripartenza

14 Febbraio 2017, 00:30am

Pubblicato da Alberto Baldazzi

Faticosa ripartenza

I Tg di lunedì 13 febbraio – Protagonista indiscussa della serata dell’informazione, la direzione del Pd trionfa su tutte le aperture. Titolo doppio per Tg1, Tg3 e TgLa7. Tutte le testate all’intervento del Segretario Renzi, che ha richiesto un congresso del partito, affiancano le posizioni di Bersani, che ha ribadito il dovere di sostenere la legislatura sino al 2018. A fronte di un incontro durato quasi quattro ore, ciascun Tg propone una propria lettura. Per quelli Mediaset “minori” la parola chiave è “resa dei conti” tra maggioranza e minoranza Pd, mentre per Tg3, Tg1 e Tg5 il focus è sulla “fine di un ciclo” senza che si siano evidenziate ai massimi livelli le fratture. TgLa7 – che prima degli altri aveva annunciato le dimissioni di Renzi, guarda fin dai titoli all’assemblea di sabato, momento in cui il Segretario dovrebbe formalizzarle. Tg2 propone invece una lettura più “cronachistica”, e che inquadra come unico elemento di tensione la data di un congresso voluto (o accettato)da tutte le parti in causa. Nel complesso, quello che le testate raccontano stasera è un generale ricompattamento in cui però già emergono potenziali nuovi punti di rottura, che si sono già evidenziate nelle tensioni sulle 2 mozioni presentate, dal “senso” cero tutt’altro che coincidente.

Relegati in brevi servizi il commento delle altre forze politiche sugli esiti della kermesse (titolo solo per TgLa7), con i servizi Rai che segnalano il continuo conflitto sulla leadership interno al centro destra. Ad incombere sulla pagina politica, forse un po’ per forza d’inerzia sono le nuove battute sul caso Raggi – Berdini (titoli per Tg3 ed i Tg delle 20), l’assessore cui tutti davano avere “le ore contate” anche prima degli odierni sfoghi. Da segnalare la presenza del cardinale Parolin sul Tg1, che lancia l’invito a tutte le forze politiche non perdere di vista il tema del lavoro.

Le notizie dal fronte europeo (titoli per i Tg Rai e La7), con la Commissione che “promuove l’impegno dell’Italia sui conti” e vede stabili le stime di crescita del nostro pil del 2017 – comunque la più contenuta dell’Eurozona -, ma che “si attende” la manovra correttiva per fine aprile, hanno per il Tg2 un gusto “agrodolce”, impressione che resta anche a noi dopo la breve intervista al Commissario Moscovici.

Per la cronaca, la vicenda di Vitulano, con il “muro di terra” alzato dal sindaco Pd per impedire l’accesso ad un “carico di profughi” affascina i Tg Mediaset minori (titoli per Tg4 e Studio Aperto), ma mal si coniuga con le consuete narrazioni esasperate quando le ragioni del rifiuto non sono dettate da esigenze securitarie, bensì dal mancato rispetto delle norme sulla distribuzione appena varate. Spazio su Tg Rai, ma anche Studio Aperto, al dramma degli allevatori abruzzesi, che tra l’ondata di gelo e le scosse del 19 gennaio hanno perduto decine di migliaia di capi.

La minaccia della diga di Oroville (California) il cui rischio di cedimento ha provocato la fuga di oltre 200 mila persone, raccoglie molti servizi e titoli sulle testate Mediaset. Restando negli USA, Tg2 è il solo a presagire future tensioni tra il Canada e gli States sul tema dell’immigrazione. Titoli e servizi anche sulla sciagura del Tignes, dove quattro sciatori sono stati travolti ed uccisi da una valanga.

Le immagini di un altro complesso monumentale di Palmira devastato dalle barbarie dell’Isis contribuiscono stasera a riportare la guerra in Siria nei servizi: presente su Tg1, Tg5 e Tg La7. Sempre La7 è il solo a mostrare attenzione al fronte libico, e stasera ci segnala che un incontro tra il presidente Al Serraj ed il generale Haftar, a cui sarebbe stato offerto di guidare le forze armate di Tripoli, potrebbe comportare un’inattesa ricucitura tra il governo di Tripoli e quello di Tobruk.

La foto dell’assassinio dell’ambasciatore russo ucciso lo scorso 19 dicembre in Turchia, premiata al World Presso Photo 2017, si fa strada nei servizi dei Tg Rai (titolo per Tg2). Ci è piaciuto il servizio del Tg1 che, nel presentarci le altre foto che hanno ottenuto riconoscimenti, ha riflettuto sul valore che simili scatti possono avere per preservare sia le meraviglie che le atrocità dei nostri tempi.

Luca Baldazzi

 

Dati auditel dei Tg di lunedì 13 febbraio 2017

Faticosa ripartenza

Commenta il post