Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Scindo, ergo sum

15 Febbraio 2017, 01:28am

Pubblicato da Alberto Baldazzi

Scindo, ergo sum

I Tg di martedì 14 febbraio – Che sia la sinistra Pd a voler “uscire” o se, al contrario, sia Renzi a spalancare la porta, il prodotto non cambia. Il day after di una direzione del Pd dai contenuti - ad essere bonari – a mala pena sufficienti, risulta invece “sontuoso” nell’informazione di serata, grazie a quello che non è stato detto durante il dibattito ma che risalta nei titoli dei Tg: le dita negli occhi e la scissione che “c’è già stata” di Bersani, la minoranza “asfaltata” secondo i renziani doc in relazione all’esito della votazione che ha decretato di invitare l’Assemblea Nazionale di avviare l’iter del congresso. Ma i Tg ci mettono del proprio, andando in brodo di giuggiole. Con l’eccezione di Studio Aperto che “apre” sulla morte del fratello del dittatore nordcoreano, e di Tg1 che “attutisce” l’impatto della direzione occupandosene con un titolo iper-istituzionale in terza posizione, gli altri lanciano un grido liberatorio: Scissione!! Ora, noi non sappiamo se a fine settimana (o prima, o dopo) la scissione ci sarà, ma i Tg ci hanno dato a intendere che essa è la cosa che gli italiani attendono (o temono) più di ogni altra. Si ha l’impressione che le redazioni dei Tg siano (e non da oggi) curve di tifoserie calcistiche. Mediaset esulta per l’autogol del Pd, la Rai sembra temerlo, La7 si porta avanti con il lavoro e si chiede quali saranno i nuovi equilibri a sinistra. Franceschini che, intervistato da Tg1, parla di un congresso vero ma con un esito unitario, suona come una voce fuori dal coro.

La politica rivendica altro spazio sul fronte M5s per le dimissioni dell’assessore Berdini dalla Giunta Raggi, ma anche per la polemica di giornata sugli sms di Di Maio che, secondo alcuni dei più importanti quotidiani nazionali, testimonierebbero un suo “antico” appoggio a Marra. Un falso scoop, che si tramuta nelle ore successive in una brutta figura dopo che l’esponente del Movimento pubblica la versione integrale dei suoi messaggi, dalla quale emerge un quadro del tutto diverso. Nei titoli per La7 e i Tg Rai, la vicenda provoca un’amara riflessione di Mentana che si chiede: cosa sarebbe successo se Di Maio non avesse conservato i suoi sms di 6/7 mesi fa?

La “chiusura dei conti” 2016, con la sorpresina dello0,1% in più del pil, è “alta su Tg2 e Tg3.

Nei titoli di Tg3 e Tg1 (ma servizio anche per La7) la richiesta di rinvio a giudizio per i carabinieri indagati per la morte (omicidio preterintenzionale) di Stefano Cucchi.

Un tuffo nel passato: nei titoli di Tg1, Tg5 e TgLa7 la richiesta di rinvio a giudizio di Fini per le vicende della famiglia della moglie e/anche) per la famosa casa di Montecarlo del cognato

In una serata in cui non hanno certo prevalso gli amorosi sensi, tutte e 3 le testate Mediaset ci ricordano più o meno languidamente, in chiusura di edizione,che oggi è San Valentino

Alberto Baldazzi

Dati auditel dei Tg di martedì 14 febbraio 2017

Scindo, ergo sum

Commenta il post