Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Uno spettro si aggira per l’Europa: la candidatura di Berlusconi

14 Marzo 2014, 22:51pm

Pubblicato da albertobaldazzi

taz-germania-berlusconi-2013-nonleggerloI Tg di venerdì 14 marzo - Supportato dal consigliere Toti, Berlusconi vara la campagna elettorale per le europee con la boutade della sua candidatura come capolista in tutte le circoscrizioni alle elezioni di maggio. I Tg Rai e TgLa7 titolano sulla “provocazione”, cui risponde a tono il Pd ricordando la legge Severino e la incandidabilità che ha colpito il Cav per i prossimi sei anni. Le testate Mediaset ignorano la notizia, se si esclude una breve citazione su Tg5: segno, forse, di un certo imbarazzo e della difficoltà di maneggiare una materia che ha del surreale. Tg3, invece, dà ampio spazio a Giovanni Toti che con nonchalance afferma che sarebbe ingiusto non pemettere a Berlusconi di guidare ancora una volta “i moderati” italiani. Lo spread tra la Penisola e la Germania si conferma e, anzi, si approfondisce; non stiamo parlando del differenziale tra gli interessi sul debito pubblico, ma della percezione che si ha del valore della giustizia, nel giorno in cui il mito del calcio tedesco Hoeness abbandona la guida del Bayern e si appresta ad entrare in carcere per la condanna a tre anni e mezzo per evasione fiscale, chiedendo a scusa a tutti e rinunciando all’appello. I tifosi non fanno una piega, e tutti in Germania considerano “normale” riconoscere una sentenza e comportarsi di conseguenza. Anche questa notizia ha spazio nei titoli e nei servizi delle testate Rai e di La7, mentre non casualmente è assente da quelle Mediaset: un altro spread, in questo caso tra la correttezza dell’informazione e le ragioni del conflitto d’interesse.

Per la politica e l’economia è ancora Renzi a troneggiare con l’incontro al Quirinale e la visita di domani a Parigi e di lunedì a Berlino. La sua “campagna d’Europa” lo distoglierà per qualche ora da un fronte interno che vede la Confindutria aperturista e la Cgil in netta chiusura sui primi provvedimenti sul lavoro: secondo titolo per quasi tutti. Tg4 continua a vezzeggiare il premier per le sua assonanze con il Cav. e, contemporaneamente, a bastonare il capo dello schieramento avversario. Questa sera l’apertura è per le prosteste dei pensionati, non beneficiari dagli 80 euro in più in busta paga.

Attenzione per tutti per le decisioni non di poco conto del ministero della salute contro i trust farmaceutici: nei titoli per Tg3, Tg5 e TgL7, nel giorno in cui, grazie alla sentenza della Corte, si ripristina la differenza tra droghe leggere e pesanti: Fini-Giovanardi bye bye.

Mentana sceglie di aprire sulla Crimea, a due giorni dal referendum che sancirà la ricongiunzione alla Madre Russa; fallite, intanto, gli utlimi tentativi di accordo Usa-Russia nei colloqui odierni di Londra. Titoli e servizi per tutti gli altri.

Rispetto a novembre scorso i servizi sulla prostituzione minorile nella Capitale si concentrano sui maschi adulti, ovvero sui clienti, piuttosto che sulle minorenni elevate stolidamente a ruolo di “baby squillo”. Al centro dell’attenzione il marito dell’Onorevole Mussolini che si “giustifica” affermando di non saper distinguere una prostituta quindicenne da una diciannovenne. Peccato veniale, no?

Alberto Baldazzi

Dati auditel dei TG di giovedì 13 marzo 2014 Tg1 - ore 13:30 3.911.000, 22,99% ore 20:00 6.250.000, 23,68%. Tg2 - ore 13:00 2.654.000, 17,14% ore 20:30 1.537.000, 5,44%. Tg3 - ore 14:30 1.761.000, 11,15% ore 19:00 2.143.000, 10,94%. Tg5 - ore 13:00 3.157.000, 20,13% ore 20:00 4.978.000, 19,09%. Studio Aperto - ore 12:25 2.117.000, 17,38% ore 18:30 1.036.000, 7,07%. Tg4 - ore 11.30 414.000, 6,91% ore 18:55 921.000, 4,74%. Tg La7 - ore 13:30 790.000, 4,64% ore 20:00 1.755.000, 6,61%.

Fonte:www.tvblog.it

Uno spettro si aggira per l’Europa: la candidatura di Berlusconi

Commenta il post

Uno spettro si aggira per l’Europa: la candidatura di Berlusconi 03/14/2014 22:53

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]