Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Tutti contro tutti

21 Ottobre 2013, 20:24pm

Pubblicato da albertobaldazzi

monti-erede-300x225I Tg di lunedì 21 ottobre - I Tg delle 20, dopo un accenno su Tg3 fanno in tempo a riprendere il comunicato dei 24 senatori Pdl “critico” con le critiche del partito alla legge di stabilità. La notizia di serata è colta pienamente solo da TgLa7 che titola e dedica un servizio ampio che fa intravedere un nuovo rischio di rottura tra il cerchio magico di Berlusconi e gli alfaniani. I sindacati e la Confindustria “criticano” il provvedimento di stabilità; Cgil, Cisl e Uil proclamano quattro ore di sciopero per settore entro metà novembre (apertura per i Tg Rai, TGLa7, Tg4). Le dichiarazioni di Squinzi sulle “porcherie” o le “porcate” che potrebbero peggiorare il provvedimento nel suo iter parlamentare sono alte per tutti.

Nella ex Scelta Civica volano gli stracci, dopo le critiche di Monti a In Mezz’ora chi tra i suoi sarebbe “succube” del Pdl e le risposte tutt’altro che sobrie di Casini e degli altri maggiorenti-dissidenti. I Tg riprendono abbondantemente. Comportamenti assai poco british. Anche il Ministro Cancellieri è durissima con il suo ex premier. E, per concludere sulla legge si stabilità, Epifani su Tg 1 afferma che deve e può essere migliorata: “critiche costruttive”.

I consueti sondaggi del lunedì di La7 e Tg 3 ci sembrano oramai alimento per nevrotici conclamati. Segnaliamo un servizio che con la politica sembra avere poco a che fare ma che, in realtà, aggredisce a modo suo il tema delle prossime settimane: la decadenza di Berlusconi dal Senato della Repubblica. TG 4 titola “subdolamente” sulla retroattività di una legge penale spagnola “cassata” dalla Corte di Giustizia Europea: una terrorista basca condannata a tremila anni di carcere per un attentato del 1982 in forza di un provvedimento speciale assunto successivamente. I riferimenti alla legge Severino non sono espliciti, ma la vittoria della “civiltà giuridica” contro le barbarie, è applaudita a scena aperta.

Dire che Alfano è stato “criticato” durante la cerimonia di Agrigento per le vittime di Lampedusa è un eufemismo. Le reazioni del Ministro dell’Interno sono riprese ad ampie mani soprattutto da Tg5, ma le accuse lanciate contro chi sarebbe a favore dei clandestini e degli scafisti (titolo Tg2) ci paiono fuori luogo. Il Sindaco di Lampedusa Nicolini, intervistata da Tg3 e Tg1, si chiede chi sia stato tanto geniale da invitare alla cerimonia i rappresentanti del governo eritreo, dal quale molte vittime sono fuggite. Anche Tg 5 si pone la non banale domanda.

La “Maradoneide”, come la chiama Enrico Mentana, invade tutte le testate per il gesto dell’ombrello dell’ex Pibe de Oro durante l’intervista da Fazio. Anche qui parlare di critiche è limitativo, viste delle reazioni bipartisan di Fassina e dell’immancabile Brunetta; quest’ultimo ad attaccare Fazio ci ha preso gusto, e forse lo sta sostituendo all’Imu con cui si è “divertito” per almeno otto mesi. A proposito di Fazio, la diretta è una brutta bestia che il conduttore padroneggia in genere assai bene, questa volta ci sembra che gli sia sfuggita di mano.

I reduci della manifestazione di sabato, ancora accampati davanti a Porta Pia, appaiono su Tg 1 tutt’altro che pericolosi guerriglieri: senza casa, senza lavoro, senza speranza. I black block devono aver “sloggiato”. Saranno ricevuti domani dal Ministro Lupi.

In conclusione, segnaliamo l’approfondimento del Tg2 – veramente interessante - su come in Italia la malattia mentale sia curata: poco e male.

Alberto Baldazzi

Dati auditel dei TG di domenica 20 ottobre Tg1 - ore 13:30 4.423.000, 23,71% ore 20:00 4.897.000, 20,44%. Tg2 - ore 13:00 2.775.000, 15,56% ore 20:30 1.869.000, 7,05%. Tg3 - ore 14:30 2.245.000, 11,84% ore 19:00 2.094.000, 10,75%. Tg5 - ore 13:00 3.423.000, 19,20% ore 20:00 4.602.000, 19,09%. Studio Aperto - ore 18:30 1.022.000, 6,01%. Tg4 - ore 14:00 449.000, 2,37% ore 18:55 853.000, 4,40%. Tg La7 - ore 13:30 730.000, 3,91% ore 20:00 1.292.000, 5,33%.

Fonte:www.tvblog.it

Tutti contro tutti

Commenta il post