Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Tiramolla

25 Settembre 2013, 20:03pm

Pubblicato da albertobaldazzi

tiramolla I Tg riscontrano. Quelli Mediaset appaiono in certo qual modo ringalluzziti, e non colgono la “novità” rispetto ai toni moderati – da statista! – del videomessaggio della scorsa settimana. Gli altri appaiono attoniti. Ma forse un fumetto per ragazzini non merita tanta circospezione. Mentana legge in diretta una indiscrezione che trapela dalla riunione: “E’ in corso un attacco eversivo ad opera della magistratura per sovvertire lo stato di diritto”. Ma, comunque, calma e gesso: Gasparri su Tg 3 assicura che i ministri Pdl non si dimetteranno. Tg 5 presenta un attualissimo servizio sui trent’anni dalla nascita del Governo Craxi, sfruttando la presenza di Napolitano alla celebrazione. Un uomo di sinistra che assicurò lo sviluppo del Paese, ma che fu ricompensato da un trattamento ingiusto da parte della Magistratura. Come dire: tutto fa brodo.

Il caso Telecom continua a tenere banco, con Letta che “rettifica” il disimpegno del governo e parla della difesa della rete. Bernabè – che non è l’usciere di Telecom – conferma in Commissione che ha saputo di Telefonica dalle agenzie di stampa. Catricalà, ripreso da TgLa 7, denuncia di non essere stato informato, “altrimenti…..!” Il Copasir – presente su tutti - si inalbera e denuncia pericoli per la sicurezza nazionale. Mentana propone un servizio che ci racconta come negli altri Paesi europei nessuno ha mai pensato di spalancare la rete di telecomunicazioni all’ingresso di privati, per di più stranieri.

Il femminicidio continua ad apparire come cronaca e come riflessione in dose industriali. Ce ne compiacciamo. Belli i servizi del Tg3, Tg 2 e di TgLa 7 sulla manifestazione odierna a Piazza Montecitorio; scorate le riflessioni delle stesse testate, cui si aggiunge il Tg1, sullo stallo in Parlamento della conversione del decreto che proprio della violenza sulle donne si occupa. Ma non è tutto oro quello che luccica. Su Studio aperto le donne uccise negli ultimi giorni e quelle che si sono salvate per miracolo, danno il via per il secondo giorno consecutivo alla dimensione consueta della cronaca criminale: 12 minuti in apertura. Per soprammercato grande spazio alle vacanze ai Caraibi del giovane Sollecito, oltre che alle richieste in appello dell’accusa per l’omicidio Melania Rea (e questo ci può stare).

Per gli approfondimenti del Tg2 segnaliamo un interessante servizio con tanto di documenti video originali, sul pentitismo partendo da Joe Valachi, il bosso italo-americano primo “pentito” della mafia.

Il Papa che beve con la cannuccia l’aranciata offerta da un fedele, compare gradevolmente su Tg 4 e Tg 5; meno gradevoli i lunghi minuti dedicati dal Tg diretto da Giovanni Toti alla statuetta della Madonna di Medjugorje che “si illumina” e fa gridare al miracolo. E’ il secondo giorno che se ne occupa e, ci scommettiamo, non finirà qui.

Alberto Baldazzi

Dati auditel dei TG di martedi' 24 settembre

Tg1 - ore 13:30 3.614.000, 21,30% ore 20:00 5.082.000, 21,58%. Tg2 - ore 13:00 2.560.000, 17,03% ore 20:30 2.043.000, 7,87%. Tg3 - ore 14:30 1.651.000, 10,77% ore 19:00 1.880.000, 12,38%. Tg5 - ore 13:00 3.073.000, 20,22% ore 20:00 4786.000, 20,25%. Studio Aperto - ore 12:25 1.975.000, 16,91% ore 18:30 797.000, 7,03%. Tg4 - ore 14.00 735.000, 4,38% ore 18:55 784.000, 5,16%. Tg La7 - ore 13:30 710.000, 4,17% ore 20:00 1.665.000, 6,98%.

Fonte: www.tvblog.it

Tiramolla

Commenta il post

Tiramolla 09/26/2013 10:53

[…] CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTEGRALE […]

Tiramolla - Osservatorio Tg - ComUnità - l'Unità 09/25/2013 21:11

[…] CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTEGRALE […]