Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Renzi: “Che la forza sia con noi”

12 Marzo 2014, 22:18pm

Pubblicato da albertobaldazzi

140218-renziforza-930x1024I Tg di mercoledì 12 marzo - Anche il critico Vittorio Feltri, in diretta su Tg4, ammette che se il Premier realizzerà il 50% degli obbiettivi presentati oggi dopo il Consiglio di Ministri, meriterà l’appellativo di “fenomeno”. La lunga conferenza stampa di Renzi per illustrare le decisioni prese da governo stravolge le scalette dell’informazione di serata. TgLa7 va in straordinaria già dalle 18, mentre le edizioni delle 19 arrancano nel seguire e nello spiegare quanto comunicato in diretta da Palazzo Chigi. Su Tg3 Tito Boeri commenta le prime indicazioni dimostrando di non aver seguito la conferenza stampa: un limite non suo, bensì fisico, perché nessuno è in grado di stare in uno studio televisivo e, contemporaneamente, seguire la prosa scomposta ma efficace di Renzi. Va un po’ meglio su Tg1 che ha il tempo di predisporre qualche cartello esplicativo; se la cava bene anche Tg5. Il campione, come al solito in questi casi, è Enrico Mentana che dimostra di avere una certa dimestichezza con i temi dell’economia e, più in generale, scon i “numeri”. TgLa 7 è il primo a riportare la reazione, sostanzialmete positiva, di Susanna Camusso alla notizia dei circa 100 euro in più in busta paga a partire da maggio per il lavoroatori con redditi lordi fino a 25.000 euro.

L’impressione generale è che Renzi, novello Speedy Gonzales, sia riuscito a seminare critici e detrattori con la raffica di dati sugli impegni e sulle rispettive coperture: edilizia scolastica, interventi ambientali, -10% dell’Irap, 68 miliardi di debiti saldati alle imprese entro luglio e, soprattutto, la “madre di tutte le manovre”, i mille euro in più per 10 milioni di italiani. Il tutto obbligando gli obbiettivi ad abbandonare, o quasi, le polemiche e le critiche che nelle ultime 48 ore lo hanno inseguito sulla vicenda dell’Italicum. La notizia della sua odierna approvazione alla Camera nei Tg di serata sa già di pratica archiviata. Per Tg4 l’ “amico-nemico Renzi” gioca in grande con la striminzita esperienza da sindaco di una cittadina di 300 mila abitanti, mene Mentana parla di una modalità d’esposizione fuori dai canoni tradizionali: da grande venditore, forse, ma comunque efficace. “Rivoluzione” nella gestione della cosa pubblica che riecheggia nei servizi del Tg2. Comunque lo si giudichi, Renzi risulta essere un integratore energetico nel tessuto tradizionale della politica, e si candida ad affronatare e sconfiggere il lato oscuro della forza che tiene giù il Paese. Gli secettici, legittimamente, non mancano, ma in questo caso la verifica sarà a breve.

Dicevamo che la contrastata approvazione dell’Italicum è scesa nelle scalette; non sono comunque mancati i riferimenti alle diatribe interne al Pd com lo scambio a distanza tra Renzi (ancora lui!) che grida vittoria contro il complotto dei suoi sull’Italicum e Bersani che nega il compòotto e intìvita il premier a ringraziare il Pd che, pur riluttante, gli è andato dietro.

Chiudiamo con la segnalazione delle ulteriori agghiaccianti “confidenze” di Riina al suo compagno di ora d’aria relative al citofono della madre di Borsellino utilizzato per far esplodera l’auto imbottita di esplosivo: presente nei titoli delle maggiori testate.

Alberto Baldazzi

 

Dati auditel dei TG di martedì 11 marzo 2014

Tg1 - ore 13:30 4.179.000, 23.36% ore 20:00 6.134.000, 23.69%.

Tg2 - ore 13:00 2.845.000, 17.59% ore 20:30 2.091.000, 7.55%.

Tg3 - ore 14:30 1.847.000, 10.97% ore 19:00 2.085.000, 10.71%.

Tg5 - ore 13:00 3.300.000, 20.17% ore 20:00 5.398.000, 20.81%.

Studio Aperto - ore 12:25 2.299.000, 17.90% ore 18:30 938.000, 6.18%.

Tg4 - ore 11.30 430.000, 6.67% ore 18:55 875.000, 4.51%.

Tg La7 - ore 13:30 866.000, 4.84% ore 20:00 1.660.000, 6.36%.

Fonte:www.tvblog.it

Renzi: “Che la forza sia con noi”

Commenta il post

Renzi: “Che la forza sia con noi” 03/12/2014 22:19

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]