Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Reggio Calabria, Italia

9 Ottobre 2012, 08:50am

Pubblicato da albertobaldazzi

256941-800x531-300x199I Tg di martedì 9 ottobre - Lo scioglimento del Comune di Reggio Calabria, deciso dal Consiglio dei Ministri, è “atterrato” sul sistema delle agenzie alle ore 19,17, anche se il provvedimento era atteso: il Presidente della Regione Scopelliti già un’ora prima era intervenuto per protestare e contestare la decisione del Ministro Cancellieri. La notizia diventa subito apertura per tutti i siti d’informazione. I teleutenti dei Tg si confermano, invece, figli di un dio minore e non portatori del diritto di essere informati sul fatto che una grande città italiana capoluogo per la prima volta viene decapitata dal Ministero degli Interni per contiguità con la criminalità organizzata. Vediamo, infatti, come si sono comportate le diverse testate. Tg 3 riesce a dare una breve da studio intorno alle 19,25; TG 4, non ne parliamo nemmeno; Mentana “se la cava” con 10 secondi da studio alle 20,10; Tg 1 se ne occupa per pochi secondi alle 20,25; TG 5 se ne dimentica; TG 2, finalmente, dedica un titolo e fa ascoltare le dichiarazioni del Ministro. Non si dica – anche se è così – che è impossibile modificare l’impaginazione di un Tg per una notizia giunta in redazione 40 minuti prima di andare in onda. E se così è, ciò significa che nelle redazioni e tra i responsabili dei Tg la notizia è una variabile, dipendente da tante altre priorità legate alla politica e alle routine che tanto piacciono a molti giornalisti, molto meno ai cittadini. Solo per confermare che si poteva fare qualcosa di più, segnaliamo che Il Punto di Corradino Mineo su Rainews, alle 20,00, aveva giù ospiti e commentatori in studio.

A proposito delle “priorità politiche”, TG 4 è la testata che nell’occasione serve meglio il proprio editore dedicando un lungo servizio alla “generosità” di Berlusconi “che fa un passo indietro” e che, come al solito, “è chiaro, limpido e diretto”, oltre che in grado “come sempre di dettare l’agenda alla politica”. Ma non basta: via con le immagini del ’94, con le vittorie del 2001 e del 2008. Su altri “momenti” e spaccati della vicenda politica e “umana” del Cavaliere, il servizio denota invece qualche amnesia. Anche questa è professionalità giornalistica.

Alberto Baldazzi

 

Dati Auditel dei Tg di lunedì 8 ottobre 2012

Tg1 – ore 13:30 3.506.000, 20,42% ore 20:00 5.665.000, 22,42%. Tg2 – ore 13:00 2.716.000, 17,60% ore 20:30 1.837.000, 6,50%. Tg3 – ore 14:30 1.838.000, 11,49% ore 19:00 2.278.000, 13,13%. Tg5 – ore 13:00 3.217.000, 20,58% ore 20:00 5.012.000, 19,98%. Studio Aperto – ore 12:25 2.516.000, 20,56% ore 18:30 947.000, 6,67%. Tg4 – ore 14.00 686.000, 4,04% ore 18:55 915.000, 5,29%. Tg La7 – ore 13:30 747.000, 4,34% ore 20:00 2.204.000, 8,56%.

Fonte: www.tvblog.it

Reggio Calabria, Italia

Commenta il post