Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Questa non è una Camera per donne

14 Maggio 2013, 10:53am

Pubblicato da albertobaldazzi

boldrini-2

I Tg di martedì 14 maggio - Laura Boldrini ha parecchi estimatori e molti detrattori. Anche nei Tg. Così, il duro attacco di Brunetta alla Camera è letto con lenti critiche da Tg 3 e Tg La 7, asettiche da Tg 1 e con “ola” entusiastiche dai Tg Mediaset. La dose consueta di adrenalina di cui si nutre il capogruppo del Pdl che oggi si è scaricata sulla Presidente della Camera permette a quest’ultimo di “riprendere” le polemiche sulle contestazioni avvenute a Brescia, secondo lui non adeguatamente “censurate” dalle massime cariche dello Stato. Le precisazioni della Presidente della Camera, il suo “sottrarsi” a logiche di schieramento partitico, non vengono neanche prese in considerazione, cosa che, al contrario, avviene per gli altri. Del resto, direte voi, cosa vuole la Boldrini? E’ stata eletta con Sel ed è pure donna!

 

A proposito di “genere”, anche le magistrate non se la passano bene. Ilda Boccassini nel gennaio 2011 aveva suscitato l’attenzione per un bacio dato al suo ragazzo tanti anni fa (era il 15 ottobre 1981) in una strada vicina al Tribunale di Milano: un fatto ritenuto quantomeno “increscioso” da Il Giornale, che sbatteva la foto sbiadita in prima pagina, forse perché non si trattava, a suo modo di vedere, di un bacio “elegante” e soprattutto perché sembra che il moroso fosse di Lotta Continua. Questa sera Tg 4 offre il microfono a Giuliano Ferrara che, tornando sulla condanna a sei anni per B richiesta ieri dalla Pm milanese, la paragona al ghanese pluriomicida Kabobo, in quanto avrebbe “picconato la libertà delle persone”: di una, in particolare.

 

Venerdì scorso ci eravamo lasciati con la più o meno trepida attesa per l’assemblea nazionale del Pd convocata per l’elezione del nuovo Segretario, avvenuta in effetti sabato. Ieri ci siamo forse distratti, ma l’attenzione al Pd ci è sembrata inesistente nei Tg di serata. Questa sera qualcuno fa ammenda e Guglielmo Epifani viene intervistato da Tg 5, mentre Tg 3 si porta avanti con il lavoro e guarda già “al dopo”, parlando dell’ascesa di Chiamparino come futuro Segretario al congresso di ottobre. Ma non è un po’ presto?

 

L’operaio che si è dato fuoco a Ragusa perché la “sua” banca aveva fatto pignorare la “sua” casa per un debito di 10.000 euro è apertura per Tg 3, Tg 4 e servizio per tutti gli altri. La casa, di riffe o di raffe, è sempre in prima pagina e le banche, tra mancata erogazione di mutui e pignoramenti, non fanno certo una bella figura.

 

Concludiamo con un’altra notizia di “genere”. Cinque Tg su sette titolano su Angelina Jolie che ha deciso di sottoporsi ad una mastectomia bilaterale per evitare rischi di tumore al seno. Sciapiti e inconsistenti alcuni servizi; Studio Aperto ne approfitta per riproporci le immagini della star “prima dell’operazione”. Interessante, invece quello del Tg 2 che ci spiega che questa estrema tecnica di prevenzione del tumore sta dilagando negli States sotto la spinta delle compagnie di assicurazione sanitaria, in quanto permette di abbassare i rischi e, quindi, i premi. Una soluzione, per così dire, un po’ troppo “radicale”.

 

Lorenzo Coletta

 

 

 

 

 

Dati Auditel dei Tg di lunedì 13 maggio 2013

 

Tg1 – ore 13:30 4.111.000, 23,08% ore 20:00 5.106.000, 22,05%. Tg2 – ore 13:00 3.079.000, 19,04% ore 20:30 2.615.000, 10,13%. Tg3 – ore 14:30 2.059.000, 13,08% ore 19:00 2.029.000, 13,74%. Tg5 – ore 13:00 3.172.000, 19,48% ore 20:00 4.415.000, 19,01%. Studio Aperto – ore 12:25 2.185.000, 17,49% ore 18:30 918.000, 8,27%. Tg4 – ore 14.00 662.000, 3,86% ore 18:55 733.000, 4,98%. Tg La7 – ore 13:30 865.000, 4,85% ore 20:00 2.147.000, 9,14%.

 

Fonte: www.tvblog.it

 

 

Questa non è una Camera per donne

Commenta il post