Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Quando basta il nome

31 Ottobre 2014, 22:56pm

Pubblicato da albertobaldazzi

eduardoI Tg di venerdì 31 ottobre - Stasera ci siamo divertiti; tutto merito dei tanti temi affrontati dai Tg e di qualche buona pennellata professionale. Partendo dal fondo (delle edizioni) abbiamo apprezzato le tante riprese e i commenti non di maniera nel trentesimo anniversario della morte di Eduardo, “l’unico per cui basta un nome per identificarlo” (Tg2). Camilleri su Tg2, Massimo Ranieri su Tg1, e poi diverse poesie dalla sua viva voce, oltre alle cronache della commemorazione in Parlamento.

L’apertura per quasi tutti è sulla sentenza d’appello che ha mandato tutti assolti al processo sulla morte di Stefano Cucchi. Tg3 apre la sua edizione con una lunga intervista in diretta a Ilaria Cucchi. Gli altri hanno fatto altrettanto. Chi segue da anni l’Osservatorio sa che per noi la vicenda Cucchi è stato un (raro) caso in cui l’informazione si è comportata bene sin dal suo inizio: proprio questo, insieme alla determinazione della famiglia, ha permesso di tenere a galla la vicenda. Oltre che dei suoi parenti, la sentenza odierna rappresenta una sconfitta della giustizia e anche del mondo della comunicazione.

Per l’economia segnaliamo i dati sulla disoccupazione che sono stati proposti ad usum delphini da studio Aperto e Tg4, più correttamente dalle altre testate compreso Tg5. Gli 82.000 occupati in più tra agosto e settembre non rappresentano una rivoluzione ma, certamente, una iniziale inversione di tendenza, e lo stesso aumento di chi cerca lavoro che determina un tasso di disoccupazione più alto è segnale di movimento. Tg4 ha inquadrato solo questo, glissando sul resto. Sempre per l’economia, ottimo il servizio di TgLa7 che ha spiegato assai bene cosa sta succedendo nella Federal Reserve, nella Banca centrale giapponese e, di conserva, alla Bce. Anche in questo caso buone notizie che hanno dato slancio alle borse e reso meno forte l’Euro.

La pubblicazione dei verbali dell’udienza del processo Stato-mafia immediatamente disposta dal Quirinale è ripresa da tutte le testate; ovviamente i servizi sintetizzano le risposte del Presidente, ma nessuno ha espresso il giudizio che ci permettiamo noi che le 85 pagine dei verbali le abbiamo lette tutte. Primo: nei giorni scorsi da più parti si è detto che Napolitano si è avvalso in alcuni passaggi della riservatezza, evitando di rispondere. Non è vero. Secondo: il livello dello scambio è stato alquanto abbassato ad opera degli avvocati delle parti che talvolta sono apparsi novelli azzeccagarbugli, con qualche problema anche di lingua italiana e di sintassi. Pochi i commenti; su TgLa7 Battista ribadisce il rigore di Napolitano e la sostanziale inutilità della trasferta. Il contro canto di Marco Lillo si è risolto nel timbrare uno sbiadito cartellino e nel rilanciare sospetti senza senso sulle “mancate risposte” del Presidente.

De Magistris reinsediato alla guida del Comune di Napoli dal Tar dà il la a Mediaset è per rimpiangere sin dai titoli e tanto più con le dichiarazioni di Ghedini, che per Berlusconi non è andata così.

Mare nostrum chiude stasera, ma a Salvini (Tg2) non basta; da domani per i profughi “tamponati”da Triton saranno Affari Vostri.

Alberto Baldazzi

Dati auditel dei Tg di giovedì 30 ottobre 2014 Tg1 - ore 13:30 3.420.000, 21,03% ore 20:00 5.912.000, 23,70%. Tg2 - ore 13:00 2.456.000, 16,69% ore 20:30 1.953.000, 7,31%. Tg3 - ore 14:30 1.696.000, 11,17% ore 19:00 2.222.000, 11,57%. Tg5 - ore 13:00 2.970.000, 19,85% ore 20:00 5.234.000, 20,75%. Studio Aperto - ore 12:25 1.898.000, 16,13% ore 18:30 966.000, 6,08%. Tg4 - ore 11.30 505.000, 8,14% ore 18:55 808.000, 4,23%. Tg La7 - ore 13:30 607.000, 3,73% ore 20:00 1.239.000, 4,95%. Fonte:www.tvblog.it

Commenta il post

Quando basta il nome 10/31/2014 22:58

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]