Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Mr Livingstone, I presume …

22 Marzo 2013, 19:39pm

Pubblicato da albertobaldazzi

vinlandI Tg di venerdì 22 marzo – Pierluigi Bersani si accinge ad esplorare territori politici che, almeno sulla carta, non presentano nulla di incognito. Il rischio che si perda è, proprio per questo, reale. I Tg Mediaset lo danno già per “andato”, nel caso in cui continui a rifiutare l’abbraccio impuro con il Pdl. Gli altri appaiono scettici, e certo non fanno chiarezza le affermazioni contraddittorie dei Cinque Stelle che, con Crimi, prima dicono che se si azzera il finanziamento pubblico se ne può parlare, poi ribadiscono che con i nemici del popolo grillino, ovvero tutti i partiti, accordi non si fanno. In un film cult Nanni Moretti diceva; “ Le parole sono importanti; chi parla male, pensa male e vive male”. Ma dai tempi di Palombella Rossa (1989) la soglia di sopportazione si è obbligatoriamente alzata e, infatti, un po’ tutti viviamo male.

Tornando a Bersani, in caso di fallimento della sua spedizione nessuno lo andrà a cercare e salvare come avvenne invece per l’esploratore Livingstone. Il pallino ritornerà allora a Napolitano – che , per altro, non lo ha mai mollato, come si è visto nella sua lunga e dettagliata dichiarazione all’uscita dall’incontro con il segretario Pd. Ma è stato lo stesso Presidente a valutare difficilissima una grosse koalition.

In collegamento audio su Tg 5 ma anche su Tg 2 Berlusconi “prepara” la manifestazione di domani che più volte ha cambiato slogan ed obbiettivi. Cicchitto su Tg3 e Capezzone su Tg 4 e Tg 5 supportano Feltri che dallo studio del TG 4 presidia la trincea, preoccupato soprattutto di fare terra bruciata ad un eventuale cambiamento di linea dei grillini.

Dopo la moderazione anche eccessiva di ieri, i TG di serata si “accorgono” che sulla vicenda India-marò il governo ha fatto quanto di peggio si potesse immaginare. Per Mentana si è trattato di “una figuraccia che l’Italia non merita”.

“Dacci oggi il nostro dato quotidiano”: i quattro milioni di poveri che si materializzano, oltre che nelle nostre città, nel reporto odierno di ConfCommercio, sono presenti su tutti, ma oramai sembra ci si sia fatto il callo.

Il siparietto tutt’altro che simpatico tra Travaglio e il neo Presidente del Senato Grasso a Servizio Pubblico, esonda nei Tg di serata; il più “coinvolto “ è Tg La 7, che deve riscontrare come Travaglio abbia negato la sua presenza a Piazza Pulita di lunedì. Uno strano Paese, il nostro: tutti si esprimono per i confronti, ma i “se” e i “ma” li rendono impossibili.

Alberto Baldazzi

 

Dati auditel dei TG di giovedì 21 marzo 2013 Tg1 - ore 13:30 4.384.000, 24,40% ore 20:00 6.515.000, 25,78%. Tg2 - ore 13:00 3.213.000, 19,27% ore 20:30 2.299.000, 8,06%. Tg3 - ore 14:30 2.324.000, 14,44% ore 19:00 2.773.000, 14,56%. Tg5 - ore 13:00 3.447.000, 20,61% ore 20:00 5.136.000, 19,50%. Studio Aperto - ore 12:25 2.493.000, 18,53% ore 18:30 1.158.000, 7,78%. Tg4 - ore 14.00 816.000, 4,68% ore 18:55 997.000, 5,23%. Tg La7 - ore 13:30 918.000, 5,10% ore 20:00 1.993.000, 7,48%.

Fonte:www.tvblog.it

Mr Livingstone, I presume …

Commenta il post