Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

L’opa ostile

3 Ottobre 2014, 21:49pm

Pubblicato da albertobaldazzi

della-valleI Tg di venerdì 3 ottobre - Lampedusa un anno dopo è con diversi servizi in apertura per Tg2 e assai presente sulle altre testate Rai, mentre su Mediaset prevalgono le contestazioni a Schultz e verso gli altri rappresentanti delle istituzioni tornati sull’isola per le celebrazioni. La scelta del Tg della seconda rete pubblica è risultata vincente. Un anno fa l’Italia si è bloccata davanti alle 368 bare delle vittime dell’isola dei Conigli, interrogando anche un’Europa portatrice tutt’altro che sana di cinismo, miopia e disinteresse. Nei mesi successivi l’attenzione ai drammi dell’immigrazione, “grazie” proprio a Lampedusa, è stata accettabile, ma le polemiche su Mare Nostrum hanno sporcato anche il ricordo. I Tg ci hanno comunque risparmiato per una sera il faccione e gli slogan di Salvini: ne siamo grati.

La politica si propone, immancabilmente, con il “Renzi pensiero” che fluisce da Londra e da Ferrara, facendo nascere il sospetto che l’ubiquità esista veramente. Il 3% invitato al pensionamento (intervista alla Cnn) e la rivendicazione delle riforme del lavoro “senza” il sussidio azzurro di Forza Italia (dal festival di Internazionale di Ferrara) campeggiano variamente nelle aperture, unite alla “polemica del giorno” sulle tessere del Pd 2014 che ad oggi sarebbero diminuite dell’80%. Il parterre della sinistra Pd è popolatissimo ed in subbuglio; Renzi risponde che 500.000 tessere facevano il 25% alle urne, mentre il “suo” partito è oltre il il 40%, tessera più, tessera meno.

Divertente la scelta di Tg4 che annuncia nel titolo che la spending review non si fa più e che aumenterà l’Iva; peccato, però, che sotto il titolo non ci sia niente e che lo scoop si riveli un ballon d’essai. Un po’ più giornalisticamente Mentana ci parla dell’ipotesi della reverse charge dell’Iva, tecnicality forse allo studio del governo per ridurne l’evasione.

A parte Tg4 che “gioca in proprio” e sembra più il Tg di un battagliero Fitto che del pacifico Berlusconi, come abbiamo notato nei giorni scorsi l’informazione Tv sembra sostanzialmente sbavare dietro Renzi, anche perché le alternative in politica non esistono. Sulla carta stampata il discorso è diverso, ma anche negli ex-nuovi-possibili-improbabili poteri forti la colonna sonora non accompagna più le prorompenti galoppate di Renzi. Ancora Mentana, per l’interposto Santoro di ieri sera, parla nei titoli dell’ “opa ostile” dell’ex renziano Della Valle, pronto a entrare in politica per far vedere come si governa il Paese. Italiani, dormite sonni tranquilli: se Renzi fallisce ci salverà il padrone della Tod’s.

L’Isis e Hong Kong sfondano anche la muraglia dell’indifferenza a Mediaset, mentre Tg2 e TgLa7 sono le testate che stasera fanno capire qualcosa sulla intricata situazione ai confini tra Siria e Turchia.

Alberto Baldazzi

Dati auditel dei Tg di giovedì 2 ottobre 2014
 Tg1 - ore 13:30 3.547.000, 22.31% ore 20:00 5.280.000, 22.01%. Tg2 - ore 13:00 2.246.000, 15.51% ore 20:30 2.159.000, 8.16%. Tg3 - ore 14:30 1.706.000, 11.98% ore 19:00 1.793.000, 10.76%. Tg5 - ore 13:00 3.029.000, 20.72% ore 20:00 4.588.000, 18.84%. Studio Aperto - ore 12:25 1.894.000, % ore 18:30 896.000, 7.03%. Tg4 - ore 11.30 410.000, 4.90% ore 18:55 776.000, 4.64%. Tg La7 - ore 13:30 586.000, 3.69% ore 20:00 1.295.000, 5.32%.

Fonte:www.tvblog.it

Commenta il post

L’opa ostile 10/03/2014 22:57

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]