Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Lo spread? Me ne frego

11 Dicembre 2012, 16:43pm

Pubblicato da albertobaldazzi

berlusconi-fascista-500x254I Tg di martedì 11 dicembre 2012 - Tornano in auge le potenze demo plutocratiche, la Perfida Albione si cangia in Perfida Alemania. Ma, soprattutto, riecheggia il “chi se ne frega” urlato contro lo spread. Il protagonista è ovviamente sempre Lui, un Cavaliere che trova la propria trincea mediatica difensiva solo nei siti e nei Tg di famiglia e quelli storicamente “imparentati”. Mentre per TG 3, TG 2 e TG La 7 l’esordio è infatti proprio sul disinteresse che gli italiani dovrebbero provare per le oscillazioni dello spread, nelle le testate Mediaset viene frapposto un velo pietoso alla affermazione più delirante – tra le tante –pronunciata di prima mattina da Berlusconi a Canale 5. Anche Tg 1 “fa lo sconto” e i meno informati vengono a conoscenza della “perla” quotidiana trasversalmente, ovvero dalle dichiarazioni (in questo caso) di Casini. Le risposte di Monti, le reazioni del governo tedesco, la sconfessione del PPE, le preoccupazioni della stampa di mezzo mondo: tutto passa in secondo piano rispetto a B che si “illumina d’immenso”.

Ma c’è anche qualcun altro che “se ne frega”; di cosa? E’ lui stesso a dircelo, come riscontrabile nei servizi di tutte le testate che ripropongono il video di Beppe Grillo. Il leader è “arrabbiato” e vuole i contestatori “fuori dalle palle”: “Chi è dentro il movimento e non condivide… e fa domande su domande e si pone il problema della democrazia del Movimento, va fuori, va fuori dal Movimento. E andranno fuori.” Perché (ndr) il movimento è in guerra contro giornali, radio e televisioni, contro i nemici esterni e non può permettersi di perdere tempo con pinzillacchere come dibattito e democrazia interna, controlli, rendiconti. La testata “più dura” su questo Grillo in salsa fez e stivaloni o – se vogliamo - vetero leninista, è Tg 3, seguito da TG la 7 che, con un Mentana attonito, preconizza giornate assai calde per M5S.

Ruby Rubacuori che ieri ha brillato per assenza al Tribunale di Milano, sia fa viva dal Messico per annunciare che tornerà in Italia a gennaio, anche se Boccassini e Ghedini l’attendono per il 18. Se ne occupano Tg 3 e Tg la 7. Per due Tg Mediaset su tre, è ancora dispersa.

Alberto Baldazzi

Dati Auditel dei Tg di lunedì 10 dicembre 2012

Tg1 – ore 13:30 3.960.000, 22,62% ore 20:00 5.580.000, 21,14%. Tg2 – ore 13:00 2.963.000, 18,63% ore 20:30 2.352.000, 8,16%. Tg3 – ore 14:30 2.226.000, 13,75% ore 19:00 2.502.000, 12,75%. Tg5 – ore 13:00 3.296.000, 20,51% ore 20:00 5.716.000, 21,64%. Studio Aperto – ore 12:25 2.357.000, 18,24% ore 18:30 1.079.000, 6,31%. Tg4 – ore 14.00 677.000, 3,92% ore 18:55 998.000, 5,09%. Tg La7 – ore 13:30 890.000, 5,07% ore 20:00 2.476.000, 9,27%

Fonte: www.tvblog.it

Lo spread? Me ne frego

Commenta il post