Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

La spesa e la spending

18 Marzo 2014, 22:38pm

Pubblicato da albertobaldazzi

images3I Tg di martedì 18 marzo - I due termini, spesa e spending, significano la stessa cosa ma acquistano colorazioni diverse perché la seconda è abbinata ad un altro sostantivo: revisione. Il “Cottarelli day” è primo titolo per Tg4 e Tg5, secondo per le testate Rai, terzo per La7. Su Tg2 troviamo stasera le “notizie”, ovvero la sintesi di quanto Cottarelli ha detto durante l’audizione al Senato; sugli altri troviamo in primo luogo gli allarmi che sempre accompagnano i tentativi (falliti) di ridurre la spesa pubblica. Sui Tg Mediaset, poi, i warning sono tanti; da Tg4, che paventa lo spegnimento dei lampioni dell’illuminazione pubblica, a Tg5, che esordisce con il no dei sindacati al taglio degli 85 mila statali che, però, Cottarelli vorrebbe solo più disposti alla mobilità. TgLa7 mette più a fuoco la manovra su alcuni comparti quali la difesa e la sicurezza, ridimensionando l’eventuale impatto dei tagli. Timori reali, conservatorismo e speculazione politica si sposano nelle reazioni “a caldo” al piano che sarà gestito direttamente da Renzi e che dovrebbe portare risparmi tra i 3 ed i 5 miliardi negli ultimi 8 mesi dell’anno. Tanti attacchi preventivi, dunque, che confermano un luogo comune: la spending logora chi la fa, anzi chi la propone per poi essere costretto a ritirarla.

Il Premier continua ad essere la guest star di serata, con il “dopo Merkel” che campeggia in diverse aperture (Tg1 e Tg2) e nei servizi che riprendono le sue odierne dichiarazioni alla presentazione del libro di D’Alema, ma che poco aggiungono a quanto già sentito. Tg4 dovrenne pagargli i diritti, visto che ancora una volta una buona fetta dell’edizione è dedicata a riprendere la satira di cui è oggetto sul web. La testata diretta da Mario Giordano riprende poi la campagna di Libero sulla casa fiorentina “pagata” da un amico imprenditore, ospitando Belpietro che mostra il contratto d’affitto.

L’attesa per la sentenza della Cassazione sul ricalcolo della pena accessoria per Berlusconi è nei titoli per i Tg Rai e per La7, mentre su quelli Mediaset non affascina più di tanto. Sempre a proposito di Berlusconi, il capogruppo di Forza Italia Romani, lungamente intervistato da Tg3, guarda storto l’intervistatrice che chiede spiegazioni sulla decisione di candidare l’incandidabile alle Europee. Romani risponde, però, sulla campagna della Santanché e del Il Giornale per la grazia, giudicandola politicamente inopportuna. L’intervento di Napolitano, indirizzato a chi parla di grazia a B. e delle sue eventuali dimissioni, mette d’accordo tutti: “Decido io”; presente sulle maggiori testate.

L’anschluss della Crimea (così definito da Mentana) firmato in giornata da Putin, è in apertura solo per Tg3 e TgLa7.

La strage di Taranto, che ha coinvolto un bambino di meno di 3 anni, è molto presente e permette a Tg1 di ricordare i tanti casi in cui i minori sono entrati nel mirino dei killer dei loro genitori e parenti. Studio Aperto parte da qui per infarcire l’intera edizione di cronaca nera e criminale, ma questa non è una novità.

Chiudiamo con la segnalazione di un intelligente servizio del Tg2 che presenta il nuovo cinema italiano prodotto dalla crisi: quello poverissimo, finanziato dalle comunità locali ma che sforna prodotti socialmente e artisticamente tutt’altro che poveri.

Alberto Baldazzi

Dati auditel dei TG di lunedì 17 marzo 2014 Tg1 - ore 13:30 4.149.000, 23,94% ore 20:00 5.880.000, 22,51%. Tg2 - ore 13:00 2.716.000, 17,52% ore 20:30 2.079.000, 7,31%. Tg3 - ore 14:30 1.852.000, 11,94% ore 19:00 2.060.000, 10,87%. Tg5 - ore 13:00 2.060.000, 19,70% ore 20:00 5.072.000, 19,38%. Studio Aperto - ore 12:25 2.083.000, 16,70% ore 18:30 868.000, 6,12%. Tg4 - ore 11.30 430.000, 7,08% ore 18:55 930.000, 4,97%. Tg La7 - ore 13:30 772.000, 4,45% ore 20:00 1.654.000, 6,27%.

Fonte:www.tvblog.it

La spesa e la spending

Commenta il post

La spesa e la spending 03/18/2014 22:40

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]