Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Informazione di routine

27 Gennaio 2015, 23:43pm

Pubblicato da albertobaldazzi

schermata-2015-02-04-alle-21-39-32I Tg di martedì 27 gennaio - La politica “invade” le scalette dei Tg che, però, da sempre non oppongono alcuna resistenza. Meno 2 dal primo scrutinio per il Quirinale, il passaggio dell’Italicum al Senato, l’abbandono di altri 10 parlamentari M5S: questi i piatti di giornata cucinati secondo ricette trite e ritrite e, sostanzialmente, tutte uguali. Colpa dell’informazione televisiva o della politica? Una cosa è certa: con l’imminente passaggio alla Camera l’Italicum sarà legge: una legge a “scoppio ritardato”, visto che sarà utilizzabile solo dal luglio 2016. Un’altra è probabile: salvo colpi di scena al quarto-quinto scrutinio avremo un Presidente “politico” e, come lo ha definito Alfano ripreso da tutte le testate, che “ha militato nelle istituzioni”. Nella disperata ricerca del dettaglio, in evidenza l’incontro col il Pd disertato da Berlusconi ma popolato da una folta delegazione forzaitaliota. Meno male che nessuno ha avuto l’ardire di ipotizzare una crisi del Nazareno.

Oramai la diaspora dei Cinque Stelle è processo noto; ma 10 parlamentari che abbandonano Grillo e Casaleggio in un solo giorno, sono notizia che si impone nei titoli e nei servizi per quasi tutti. La Grecia di Tsipras conquista titoli solo su Tg3 e TgLa7. Tg3 ci fa vedere “le spine” del governo appena costituito da Syriza, dopo che ieri tutti hanno parlato delle rose di una precocissima primavera greca. Sempre per gli esteri, presenti su tutte le testate i servizi sull’attentato con molte vittime al centro di Tripoli. Tornando nel cortile di casa, ampio spazio alla sentenza di primo grado al processo torinese contro gli attivisti no-tav: 47 condanne e 6 assoluzioni per i protagonisti degli scontri in Val di Susa del 2012. Interessante il servizio di Tg4 che “distrugge” la reputazione di Vannoni e del metodo Stamina, dopo che per lunghi mesi aveva contribuito, nel nome della libertà di cura, a imporli alla pubblica e benevola attenzione. Buono un servizio del Tg5 sui punti d’eccellenza della ricerca in Italia: inquadrature di giovani e giovanissimi scienziati che “inventano” nel biomedicale e nella chimica del “dopo idrocarburi”. Drammatici i dati forniti dall’Osservatorio sulla Salute dei Minori e ripresi da Tg2: 260.000 ragazzi di età inferiore ai 16 anni che lavorano, con il 46% dei genitori sondati che per colpa della crisi “non si opporrebbe” ad un precocissimo abbandono scolastico dai ragazzini, in cambio di una qualsiasi occupazione in grado di aiutare il bilancio familiare. Chiudiamo con la Giornata della Memoria. Tutte le testate se ne occupano accettabilmente, ma Tg2 lo fa anche “sentitamente”, proponendo ben 5 servizi non solo rituali, dai quali ad esempio emerge che oltre ai tanti casi di eroismo a difesa degli ebrei dalla furia nazista, ben 7.000 italiani di religione ebraica sono stati traditi da italianissimi fascisti, aguzzini in proprio o per conto delle SS. Alberto Baldazzi

Dati auditel dei Tg di lunedì 26 gennaio 2015
 Tg1 - ore 13:30 4.070.000, 22.53% ore 20:00 6.587.000, 24.02%. Tg2 - ore 13:00 3.057.000, 18.35% ore 20:30 2.445.000, 8.38%. Tg3 - ore 14:30 2.190.000, 12.84% ore 19:00 2.389.000, 11.13%. Tg5 - ore 13:00 3.608.000, 21.41% ore 20:00 5.498.000, 19.82%. Studio Aperto - ore 12:25 2.155.000, 15.79% ore 18:30 1.317.000, 7.45%. Tg4 - ore 11:30 542.000, 6.94% ore 18:55 1.008.000, 4.72%. Tg La7 - ore 13:30 654.000, 3.61% ore 20:00 1.564.000, 5.67%.

Fonte:www.tvblog.it

Commenta il post

Informazione di routine 01/27/2015 23:48

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]