Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Il conflitto d’interessi, storica bandiera della destra

16 Dicembre 2015, 01:25am

Pubblicato da albertobaldazzi

I Tg di martedì 15 dicembre – Le opposizioni marciano unite contro il governo, anche se le mozioni di sfiducia diventano 2: una “ad personam” contro la ministra Boschi, l’altra sull’intero esecutivo. I Tg registrano come è ovvio con diverse sfumature: “Centro destra all’attacco del Governo” (Tg3), primo titolo per Tg5. TgLa7 e Tg4 “indagano” con esiti opposti o quantomeno divergenti il conflitto d’interessi “sul campo” della famiglia Boschi. Mediaset dà molto spazio al dipendente di una delle 4 banche rimasta buggerata per le stesse obbligazioni secondarie propinate ai risparmiatori. Lo scambio molto duro tra Salvini e Renzi sulla pelle del pensionato suicida appare su Rai e La7, ma su Mediaset il capo della Lega è meno inquadrato del solito: indifendibilità delle sue ultime posizioni, o ordine di scuderia nell’avvicinarsi delle amministrative? Tg3, Studio Aperto e Tg4 “aprono” sulle scuole rimaste serrate a Los Angeles per la stramba segnalazione di un attacco terroristico, la stessa giunta ad altri stati Usa che, però, non hanno ”abboccato”. Le altre testate hanno quella mezz’ora di tempo in più che permette di ridimensionare l’evento. Tg3 propone la vittoria in grande stile della Merkel al congresso del suo partito malgrado i malumori interni sul tema immigrazione. La Cancelliera è andata avanti come un treno, difendendo l’apertura “senza se e senza ma” ai profughi: una bella immagine che almeno in parte riconcilia con l’idea di Europa. Sui titoli di Tg1 si affaccia l’ipotesi avanzata a Bruxelles per la costruzione di una polizia di frontiera europea. Dobbiamo parlare ancora di Tg3, l’unico a seguire dappresso la vicenda Cucchi nelle ore che precedono la sentenza della Cassazione; lo stesso vale per attenzione dedicata alla chiusura solo parziale degli Ospedali Psichiatrici giudiziari, con il persistere in molte regioni di condizioni inumane di segregazione. La vicenda giudiziaria di Minzolini compare su Tg5 in un servizio che dovrebbe essere ironico e divertente, senza riuscirvi. Un esempio del circo dell’informazione che si occupa dei suoi maggiorenti e/o amici, mentre nelle stesse ore la presentazione del rapporto di Carta di Roma su informazione immigrazione non compare in nessuna edizione. Lo sciopero dei medici delle strutture pubbliche di domani compare anche in alcuni titoli, ma per capire qualcosa di concreto ci si deve rivolgere al servizio di Tg La7. Armando Cossutta se ne è andato ieri pomeriggio ad 89 anni. Rai e La7 propongono ricordi e servizi corretti e rispettosi, che emanano un intenso sapore di ‘900.

Alberto Baldazzi

Dati auditel dei Tg di martedì 15 dicembre

Schermata 2015-12-16 a 20.24.00

Fonte:www.tvblog.it

Commenta il post

Il conflitto d’interessi, storica bandiera della destra 12/16/2015 01:31

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]