Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Il campo per destinazione

5 Maggio 2014, 22:08pm

Pubblicato da albertobaldazzi

genny-a-carogna-lettera-vedova-racitiI Tg di lunedì 5 maggio – Una volta c’era il campo di gioco, la striscia di rispetto larga un metro e mezzo che lo circonda (il “campo per destinazione”), gli spalti, gli ingressi degli stadi e, tutto intorno, la città con i suoi ritmi ed i suoi problemi. Una volta c’erano i Tg che segnalavano i maggiori avvenimenti sportivi, in genere nella parte finale delle edizioni, dopo la politica, l’economia, la cronaca e gli esteri. Questa sera – e non è la prima volta - quasi tutti “aprono” con la cronaca della folle serata romana e delle ore che hanno preceduto e accompagnato la finale di Coppa Italia. Ben 14 titoli che dimostrano, se ce ne fosse bisogno, che il “campo per destinazione”, la zona che divide il microcosmo del terreno di gioco dalla realtà esterna, il circenses dal panem, si è dilatata fino a dimensioni impressionanti, in grado di contenere e far esplodere, concretamente e simbolicamente, tutte le contraddizioni per di più illuminate dalle dirette e dagli innumerevoli servizi Tv. I filmati inquadrono un palcoscenico che contiene nell’ordine: una sparatoria con diversi feriti di cui uno gravissimo; molte autorità a partire dal presidente del Consiglio Renzi, il Presidente del Senato Grasso ed il Prefetto di Roma; i capi degli ultras che dettano legge e “obbligano” i giocatori a chiedere il permesso di giocare, compreso ‘a Carogna”, la cui maglietta esalta l’omicida del poliziotto Raciti 7 anni fa allo stadio di Catania; funzionari dello Stato che, coprendosi con la mano la bocca per non essere “intercettati”, trattano con i capipopolo. A 24 ore di distanza i Tg riprendono tutto ciò, con l’aggiunta degli interventi di giornata di Alfano, Renzi e Napolitano (apertura per Tg2 e TgLa7), ma sinceramente aggiungono confusione a confusione, con l’eccezione di TgLa7 che quantomeno fa una cronaca attenta e pone le domande che, pur se rimarranno senza risposta, devono essere avanzate: la questura ha trattato o meno con i facinorosi; se si sarebbe potuto decidere diversamente sullo svolgimento della partita; se le istituzione, così fortemente rappresentate nella tribuna d’onore, hanno operato al meglio, accettando i fischi che hanno accompagnato l’esecuzione dell’inno nazionale. Noi non abbiamo le risposte ma, certo, Fiorentina - Napoli è stata un caledoscopio che non si può liquidare, come ha fatto Berlusconi su Tg4, dividendo tra ultras “buoni” e delinquenti comuni.

Il caleidoscopio del calcio si ripropone anche per il sindaco di Torino Piero Fassino che, contestato in quanto iuventino dai tifosi torinisti, un po’ sopporta e poi fa il gesto del dito medio proteso (addirittura titolo per Tg4, ma servizi per tutti gli atri). Anche Renzi ha dato il suo contributo, Nel duello rusticano con Grillo (titoli per tutti) propone l’alternativa tra la rabbia e la speranza, utilizzando però il termine “derby”; visti i fatti di cronaca e le polemiche che ne stanno discendendo, avrebbe potuto evitare di usare metafore ancora una volta calcistiche.

Quel che resta dei Tg è dedicato in vario modo alla campagna elettorare di Berlusconi (in primo piano su Mediaset) e a Bruxelles, che prevede per il Paese una crescita stentata ma, (sottolineano Tg1 e Tg2), pur sempre una crescita.

La ragazza uccisa sotto un cavalcavia nella zona di Firenze è presente nei titoli per tutti. Solo Tg2 segnala che la “crofìcifissione”, su cui hanno aperto in giornata tutti i siti ed in serata la maggior parte dei Tg, non ha alcuna attinenza con la realtà - come affermano gli inquirenti; nient’altro dunque che un tipico caso di linguaggo giornalisitico estremizzato, poco professionale e di cattivo gusto.

Alberto Baldazzi

 

Dati auditel dei TG di domenica 4 maggio Tg1 - ore 13:30 5.085.000, 26,94% ore 20:00 5.033.000, 22,79%. Tg2 - ore 13:00 3.082.000, 17,42% ore 20:30 1.864.000, 7,62%. Tg3 - ore 14:30 1.927.000, 10,73% ore 19:00 1.545.000, 9,22%. Tg5 - ore 13:00 3.072.000, 17,15% ore 20:00 3.885.000, 17,63%. Studio Aperto - ore 12:25 1.880.000, 12,66% ore 18:30 797.000, 5,49%. Tg4 - ore 11:30 880.000, 9,04% ore 18:55 861.000, 5,14%. Tg La7 - ore 13:30 727.000, 3,87% ore 20:00 1.078.000, 4,79%.

Fonte:www.tvblog.it

Commenta il post

Il campo per destinazione 05/05/2014 23:11

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]