Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

I duellanti

4 Novembre 2013, 22:54pm

Pubblicato da albertobaldazzi

orazi-curiaziI Tg di lunedì 4 novembre - Il caso Cancellieri è apertura per Tg1 e TgLa7, che fanno in tempo a riprendere la conclusione della conferenza stampa del Ministro di Grazia e Giustizia da Strasburgo. Tg3, Tg4 e Tg5 esordiscono con l’economia e con i dati Istat, contestati dal Ministro Saccomanni. Tg2 sceglie per l’apertura la “coperta corta” di Napolitano dalle celebrazioni del 4 novembre di Messina, troppo corta per assicurare una buona velocità alla ripresa. Studio Aperto apre con la cronaca nera, ma non è una novità.

La politica si divide tra primarie del Pd e dibattito nel centrodestra; anche i Tg si dividono, secondo il consueto schema per il quale Mediaset amplifica le polemiche sulle tessere dei democratici e minimizza lo scontro odierno Alfano-Fitto. A proposito di Cologno Monzese val la penna di sottolineare l’assenza dei consueti “amici” della stampa di destra nel ruolo di commentatori. La spiegazione? Il Giornale, Il Foglio ma soprattutto Libero, non nascondono lo scontro interno, pur parteggiando chiaramente per i Lealisti di Fitto. Libero oggi ha parlato di un Berlusconi “rabbioso” con Alfano, che ha risposto proponendo le primarie per il centrodestra. I Tg di famiglia sono più cauti: si rivolgono ad un pubblico fidelizzato ma più ampio di quello dei quotidiani, e non intendono traumatizzarlo con il riscontro delle fratture interne. Gli altri Tg, quelli Rai e La7, sono più equilibrati e guardano “a destra e a manca”.

Comunque la si pensi, e quale che sia la linea dei Tg, una cosa è certa: più che il bipolarismo in questo Paese vince la logica del duello, spesso individuale, o al massimo di gruppo, come quello tra Orazi e Curiazi. Saccomanni è ripreso mentre “duella” con l’Istat sulle previsioni 2014, con La7 che coglie più degli altri la stranezza del braccio di ferro politico-tecnico che già nei giorni scorsi aveva visto le istituzioni finanziare e di controllo criticare la manovra. Il duello Renzi-Cuperlo (con la parte non indifferente riservata a Civati) ci sta, visto che le primarie sono una competizione, ma certo i toni sono alquanto gridati; come abbiamo accennato Mediaset ci va a nozze. Lo scontro lealisti-innovatori dentro il Pdl e in vista della nuova Forza Italia è evidentemente in grado di assorbire buona parte delle energie dei pacchetti di mischia: Fitto, Bondi, Verdini & c. da una parte, i “ministeriali” dall’altra. Anche la Cancellieri appare in primo luogo un terreno di scontro. Oltre la posizione chiarissima del Movimento Cinque Stelle, le divisioni appaiono soprattutto nel Pd tra renziani e civatiani da una parte, cuperliani dall’altra; le “stelle del Pdl in questa mano passano e “stanno a guardare”. Cercando qualche sfumatura, Tg3 appare poco convinto della difesa del ministro (in abbinata, ad esempio, a La repubblica). Tg1 E La7 sono più “istituzionali”, anche se nel “dopo Tg” Formigli aprirà la sua Piazza Pulita con un editoriale molto duro contro la Cancellieri. Le sfumature rispecchiano il mal di pancia soprattutto a sinistra.

Complimenti a TgLa7 che, oltre che resocontare l’intervento di Napolitano a Messina, coglie la “stranezza” di un sindaco che si presenta alle celebrazioni in maglietta e che srotola la bandiera della pace nel giorno delle Forze Armate.

L’attenzione critica di Bruxelles a come (male) stati spesi i fondi (europei e nazionali) per la costruzione delle newtown aquilane, fiore all’occhiello del Berlusconi Presidente, non entusiasma Mediaset e ha dignità di titolo solo per Tg3.

Alberto Baldazzi

 

 

Dati auditel dei Tg di domenica 3 novembre 2013 Tg1 - ore 13:30 4.964.000, 26,00% ore 20:00 5.405.000, 21,72%. Tg2 - ore 13:00 2.829.000, 15,67% ore 20:30 2.195.000, 8,21%. Tg3 - ore 14:30 1.641.000, 8,69% ore 19:00 2.114.000, 10,41%. Tg5 - ore 13:00 3.248.000, 17,95% ore 20:00 4.859.000, 19,46%. Studio Aperto - ore 12:25 1.693.000, 11,28% ore 18:30 1.154.000, 6,38%. Tg4 - ore 14:00 433.000, 2,27% ore 18:55 867.000, 4,28%. Tg La7 - ore 13:30 680.000, 3,56% ore 20:00 1.263.000, 5,03%.

Fonte:www.tvblog.it

I duellanti

Commenta il post