Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Genova, Roma, Bruxelles

14 Ottobre 2014, 21:33pm

Pubblicato da albertobaldazzi

grillo-genova I Tg di martedì 14 ottobre - I Tg Rai aprono sulle alluvioni, privilegiando l’intervento di Napolitano. Quelli Mediaset scelgono quasi da subito l e contestazioni genovesi a Grillo, presenti comunque su tutte le testate. Una considerazione: molta acqua è passata sotto i ponti della politica, se si considera che il Grillo star delle piazze 2012-2013 ha ricevuto male parole come il sindaco Doria. Renzi non è andato e certamente ha risparmiato diverse salve di fischi. Servizi assai ampi da Genova, dall’alessandrino e da Parma, fino ad occupare due terzi delle intere edizioni. Servizi inevitabilmente ripetitivi, con troupe sguinzagliate alla ricerca di testimonianze degli scampati e dei volontari che spalano. Interessante quello di Tg2 che mostra fotogrammi delle stesse strade e caruggi a 2/3 giorni di distanza, che attestano che la gente si è data moltissimo da fare.

TgLa7 è l’unico ad aprire sulla legge di stabilità, dopo le anticipazioni di Renzi di ieri a Bergamo. Che domani a Roma diventeranno documento ufficiale. Scelta azzeccata, anche perché una manovra che passa in pochi giorni da 20 a 30 miliardi, e che comporta la sterilizzazione dell’irap sul lavoro oltre che assunzioni a zero contributi per 3 anni, non è cosa da poco. Un sogno per Squinzi che, ripreso da tutti, si lascia sfuggire che è più di quando gli imprenditori si attendevano; un errore per la Cgil e la Camusso, mentre è sintomatico che gli altri sindacati abbiano mantenuto un impenetrabile silenzio. A proposito di sindacati e corpi intermedi, da segnalare l’approfondimento del Tg2 sulla leadership che si realizza scavalcandoli e accordandosi direttamente con i cittadini; buono, poi, l’excursus sul peso e del sindacato nella storia del secondo dopoguerra fino agli anni ’90, cui segue una lunga fase di difficoltà di assestamento e di valutazione del nuovo quadro produttivo. Tornando alla manovra, Tg3 è più esplicitamente dubbioso sulle coperture, e per questo bisogna rendergli merito; più aperturisti quelli Mediaset, che pure riportano ampiamente lo scetticismo di routine di Brunetta.

Nessuna testate coglie esplicitamente la sfida di Renzi a Bruxelles: quegli 11 miliardi entro il tetto del3% su cui anche gli avversari politici sono d’accordo a tal punto da tacerlo per non portare nuovo fino alla cascina dl premier.

In ordine sparso segnaliamo da Mediaset e La7 l’attenzione agli ulteriori arresti per le vicende di malaffare legate all’Expo, e da Tg3 e TgLa7 lo spazio a Vladimir Luxuria, reduce dalla cena ad Arcore con la coppia Berlusconi-Pascale finalizzata a mettere il sale sulla coda alle aperture di Forza Italia sul riconoscimento delle coppie di fatto e di quelle gay. A proposito di FI, scontata l’assenza su Mediaset del resoconto delle convulsioni interne e dei duri scambi Berlusconi-Alfano, che invece compaiono sugli altri. Tg5 “recupera” con un documentato servizio sui circa 150 deputati e senatori che in un anno e mezzo hanno cambiato casacca, in alcuni casi con la frequenza dei cambi di stagione.

Per gli esteri, l’Ebola che oramai lambisce il dorato occidente è presente su tutti fin dai titoli, mentre TgLa7 sceglie di fotografare la storica seduta con la quale un disertato parlamento britannico si è espresso per un eventuale futuro riconoscimento dello stato palestinese. Tg2, infine, ci fa vedere le ola per il nostro padanissimo Salvini ospite del parlamento russo, davanti al quale ha contestato le sanzioni occidentali per la vicenda ucraina.

Infine un pò di numeri: ascolti record (o quasi) per i Tg di serata di ieri, inorno ai 20 milioni. Ciò significa che i cittadini, almeno nella loro condizione di teleutenti, sono fortemente solidali con i concittadini colpiti dalla calamità (non più) naturali.

Alberto Baldazzi

 

Dati audiltel lunedì 13 ottobre 2014

Tg1 - ore 13:30 4.020.000, 23,36% ore 20:00 6.387.000, 25,96%. Tg2 - ore 13:00 2.786.000, 17,65% ore 20:30 2.704.000, 9,91%. Tg3 - ore 14:30 2.022.000, 13,03% ore 19:00 2.289.000, 12,48%. Tg5 - ore 13:00 3.454.000, 21,66% ore 20:00 5.344.000, 21,18%. Studio Aperto - ore 12:25 2.287.000, 17,83% ore 18:30 991.000, 6,96%. Tg4 - ore 11.30 546.000, 7,85% ore 18:55 937.000, 5,11%. Tg La7 - ore 13:30 599.000, 3,48% ore 20:00 1.372.000, 5,45%.

Commenta il post

Genova, Roma, Bruxelles (I Tg di martedì 14 ottobre) 10/15/2014 00:30

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]

Genova, Roma, Bruxelles 10/14/2014 23:03

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]