Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Democrazia “irretita”

18 Marzo 2013, 20:38pm

Pubblicato da albertobaldazzi

spide7I Tg di lunedì 18 marzo - Lasciando da parte i ricatti e le provocazioni semi-sediziose del centrodestra (apertura per i Tg Rai, Tg 4 e Tg 5), la pagina politica dei Tg si concentra su M5S, con accenti e giudizi diversi. Per Mentana “’a nuttata” sarebbe passata, dopo il passo indietro di Grillo che “perdona” i traditori. Sui Tg Mediaset assistiamo ad un vero e proprio tiro al piccione, a colpi di accuse di incoerenza, inciucio, impreparazione e approssimazione che caratterizzerebbero in primo luogo i senatori grillini “colpevoli” dell’elezione di Grasso alla Presidenza del Senato. Tg 3 dedica ampio spazio alla politica interna del nuovo movimento, proponendo un interessante sondaggio IPR Marketing che “coglie” differenze e divisioni; ottimo, analogo servizio su Tg 2. Tutti riprendono la guerra dei post, ma nessuno, a nostro giudizio, ha colto il rapporto diretto tra la protesta sul blog di Grillo e le decisioni odierne del portavoce. Non si è trattato infatti di “misericordia” e disponibilità al perdono. Per spiegare perché ci rifacciamo alla matematica che, come è noto, non è un’opinione.

La democrazia in rete è un’anguilla sfuggente, più sfuggente di quella rappresentativa che ha, per altro, dimostrato di fare acqua da diverse falle ( voto di scambio, conflitto d’interesse, occupazione manu militaridei media). Ma i numeri sono numeri e i media e i Tg – forse per pigrizia – hanno mancato di lavorarci un po’ sopra. Dalla serata di venerdì a questa mattina sul blog beppegrillo.it non c’è stato un vivace confronto di opinioni sulla scomunica del portavoce lanciata ai senatori traditori. Se si analizzano i “mi piace” relativi ai commenti sul post del Capo, tra i primi 100 più apprezzati il primo ed unico commento favorevole a Grillo si trova alla 39° posizione, con 27 “mi piace”. Fino alla posizione precedente si è assistito a 34 commenti negativissimi su Grillo per un totale di 4.104 “mi piace”, e a 4 commenti molto duri che chiedevano il recupero della registrazione della riunione dei senatori “incriminata” per un totale di 758 “mi piace”. Altro che acceso confronto! Il post dittatoriale di Grillo è stato sommerso dalle proteste e la sua virata di oggi è frutto di una evidente sconfitta in politica interna.

Per “rifarsi gli occhi” I Tg inquadrano da più parti l’attesa per la celebrazione dell’insediamento di Francesco, alla presenza di più di mezzo mondo, anche se il Vaticano precisa di non aver diramato inviti ufficiali ( cfr.Tg 2).

Sullo stress dei mercati da “influenza cipriota” aprono Tg la 7 e Tg2, con Mentana che, comunque, non paventa rischi di contagio per i nostri conti correnti bancari.

Splendido e toccante, infine, il servizio del Tg3 sull’ impossibilità di chiudere gli ospedali psichiatrici giudiziari, quelli che una volta più realisticamente erano chiamati “manicomi criminali”, rispetto ai quali l’unico elemento veramente criminale è che nessuno ha fatto qualcosa per trovare un’alternativa ai poveri “ricoverati”.

Alberto Baldazzi

 

Dati Auditel dei Tg di domenica 17 marzo 2013

Tg1 – ore 13:30 5.665.000, 25,69% ore 20:00 6.697.000, 25,04%. Tg2 – ore 13:00 4.576.000, 21,56% ore 20:30 2.364.000, 8,24%. Tg3 – ore 14:30 2.310.000, 10,60% ore 19:00 2.853.000, 13,18%. Tg5 – ore 13:00 3.834.000, 18,03% ore 20:00 5.194.000, 19,39%. Studio Aperto – ore 12:25 2.188.000, 11,66% ore 18:30 1.497.000, 7,67%. Tg4 – ore 14:00 692.000, 3,15% ore 18:55 1.350.000, 6,20%. Tg La7 – ore 13:30 1.116.000, 5,06% ore 20:00 1.938.000, 7,23%.

Fonte: www.tvblog.it

Democrazia “irretita”

Commenta il post