Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Caterpillar

7 Ottobre 2014, 21:58pm

Pubblicato da albertobaldazzi

caterpillarI Tg di martedì 7 ottobre – Che sia perché fermarsi sarebbe peggio; che sia perché gli altri (avversari e alleati) comunque incespicano; che sia perché questa è la velocità per tirare fuori il Paese dalle pesti. Sia quel che sia, Matteo Renzi non toglie il piede dal gas e affronta anche le curve difficili non con una formula uno, ma con un caterpillar appesantito dai problemi di sempre e da quelli “made in renziland”: caratteraccio e spintoni a destra e soprattutto a manca. Il suo stile di guida continua comunque a piacere ai Tg, che lo seguono anche perché non possono fare altro: la “notizia” è sempre, immancabilmente “Renzi”, e se questo vale oggettivamente per Rai e La 7, su Mediaset si afferma per abbandono dell’avversario (Berlusconi). Discorso diverso (ma lo abbiamo accennato nei giorni scorsi) per la carta stampata e i talk. Oggi le diverse testate prendono atto che “l’insubordinazione” della sinistra Pd sarà, al momento della fiducia di domani sul jobs act, assente o residuale. Solo Tg4, come al solito, cerca di buttarla in satira che, dopo il duello alla “mezzogiorno (in realtà 8 del mattino) di fuoco” di ieri, ritorna ancora una volta con la contrapposizione Camusso-Renzi, per le diverse interpretazione degli esiti dell’incontro odierno nella Sala Verde. Sugli altri Tg va correttamente in onda la divisione nei giudizi che i diversi sindacati hanno espresso in conferenza stampa.

Altra star – per modo di dire – della politica in Tv è stasera Angelino Alfano, con la circolare che impone ai prefetti di invalidare la registrazione dei matrimoni omosex tranquillamente celebrati in mezzo mondo. Tg1 intervista il sindaco Pisapia che controbatte in punta di diritto le argomentazioni del Ministro degli Interni. Su tutti le proteste degli altri sindaci e il nervosismo del Pd, alleato di governo del Nuovo centrodestra. Indicativo il comportamento di Mediaset: apertura per Tg5 e pochi applausi per la difesa della “famiglia tradizionale” da parte dell’ex-delfino di B. che ora, però, grazie alla Pascale è per il riconoscimento dei diritti di tutti, come conferma la Carfagna ripresa ampiamente da Segrate. Questa sera TgLa7 decide un’apertura “eccentrica”: Riina e Bagarella autorizzati ad assistere il 28 di ottobre alla testimonianza di Napolitano nel processo sulla trattativa Stato-mafia. La notizia è ripresa “di striscio” dalle altre testate, mentre tutti illustrano ampiamente l’odierno comunicato del Quirinale che si duole per la diciassettesima votazione andata a vuoto per l’elezione dei 2 membri della Corte Costituzionale. Forse, una volta tanto, Mentana si è rivolto a palati tanto fini da lasciare inappetente anche il suo pubblico (e noi che lo “osserviamo” e apprezziamo).

I libri di storia spiegheranno quale sia stato in queste settimane il “gioco sporco” di Erdogan sulla pelle dei curdi di Kobane. La cronaca, soprattutto su Tg3 e TgLa7, ci permette di capire fin d’ora qualche cosa.

Il primo caso di Ebola contratta in territorio europeo (Spagna) è addirittura apertura per Studio Aperto.I 6 mesi di squalifica Uefa al signore del calcio italiano Tavecchio per insopprimibile razzismo campeggiano soprattutto in Rai, mentre i postumi dell’ “affair Rocchi” per Juve-Roma sono oggetti di ampi servizi soprattutto su Tg1 e Tg5.

Nei Tg di serata brillano i led dei 3 scienziati giapponesi che li hanno inventati, dividendosi oggi l’onore del Nobel della fisica. Particolarmente buono il servizio su Tg5. Una luce che non brilla più è quella del circo, per la morte di Nando Orfei; personaggio forse poco conosciuto dalle giovani generazioni, ma vero protagonista del sogno italiano e felliniano, fino a strappare molti servizi ed un titolo su TgLa7. Alberto Baldazzi

Dati auditel dei Tg di lunedì 6 ottobre 2014

Tg1 - ore 13:30 3.563.000, 21,51% ore 20:00 5.988.000, 24,03%. Tg2 - ore 13:00 2.552.000, 16,94% ore 20:30 2.239.000, 8,12%. Tg3 - ore 14:30 1.741.000, 11,67% ore 19:00 1.797.000, 10,53%. Tg5 - ore 13:00 3.086.000, 20,23% ore 20:00 5.250.000, 20,76%. Studio Aperto - ore 12:25 1.969.000, 16,35% ore 18:30 862.000, 6,87%. Tg4 - ore 11.30 383.000, 6,63% ore 18:55 830.000, 4,92%. Tg La7 - ore 13:30 627.000, 3,78% ore 20:00 1.320.000, 5,23%.

Fonte:www.tvblog.it

Commenta il post

Caterpillar 10/07/2014 23:11

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]