Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

A’ la guerre comme à la guerre

15 Maggio 2014, 21:24pm

Pubblicato da albertobaldazzi

immagine1I Tg di giovedì 15 maggio - I dati deprimenti del pil, della borsa e dello spread; l’autorizzazione della Camera all’arresto del Pd Genovese, con il consueto duello verbale tra i Cinque Stelle e i Democratici; Berlusconi che smentisce Napolitano e definisce le sue dimissioni del 2011 “responsabili ma non libere; le indagini sull’Expo, con l’entrata in campo della Corte dei Conti regionale ed il corredo di polemiche alla Procura di Milano; Il dramma dei minatori turchi e le contestazioni contro Erdogan, guarnite da repressione violenta. Questo il menù base dei Tg di serata, cucinato da chef diversi, con risultati evidenti quando i piatti arrivano in tavola. A Cologno Monzese la riduzione dello 0,1 del pil e le perdite in borsa sono munizioni per l’attacco a Renzi, sparate alla “dove colgo colgo” da Tg4 e Studio Aperto, con apparente asetticità da Tg5. Tg4 propone in apertura un servizio che, invece di illustrare i dati di giornata, sfocia in una satira neanche divertente compilata con successivi fotogrammi di Renzi che dice che “vuole cambiare. A Studio Aperto l’entusiasmo per le nuove munizioni prende il sopravvento e, così, lo spread “schizza a quota 200”, mentre in realtà è, sì, salito, ma a quota 180. Ma si sa, à la guerre comme à la guerre, e a 10 giorni dal voto europeo (di cui nessuno continua a interessarsi) ogni lasciata è persa. Anche TgLa7 apre sui dati economici, e un Mentana seriamente preoccupato parla di “secchiata gelata” sul governo.

Quelli Rai aprono sul voto alla camera che ha autorizzato l’arresto del Pd Genovese, al termine di una giornata in cui lo scontro tra Grillo e Renzi (titolo per Tg1) è andato in onda per lunghe ore è ha prodotto un dibattito in Aula caratterizzato dai toni esacerbati dei grillini contro tutti e tutto e dalla risposta tutt’altro che morbida di Speranza e altri deputati Pd. L’acme dello scontro è stato l’appropriazione da parte di Cinque Stelle dell’eredità di Falcone e Borsellino, ritenuta indebita dalla Bindi e altri deputati. Nel merito della vicenda Genovese i Tg entrano poco, accontentandosi di seguire la cronaca della calda giornata. Solo TgLa7 e Tg2 si ricordano di dirci “perché” la magistratura inquirente ha chiesto l’arresto dell’ex sindaco di Messina.

Berlusconi, presente su tutti ma supportato da Toti nelle testate Mediaset, non deve studiare la parte per profondersi sui “4 golpe” orchestrati per abbatterlo: la sa a memoria. Nessun attacco esplicito, comunque, a Napolitano, e questa è una novità dovuta all’esistenza di un Tribunale di sorveglianza. L’altra novità di giornata è la promessa di un 2018 che non lo vedrà più leader della destra.

Sull’Expo grande attenzione ma nessun avanzamento rilevante, così come sullo scontro tra Bruti Liberati e Robledo nella Procura più importante d’Italia, mentre sulle centinaia di morti nella miniera turca si accendono i riflettori che illuminano le proteste contro un governo Erdogan che sembra traballare (titoli per Tg1, Tg3 e Tg5).

Interessante il servizio di Tg4 sul contributo che alcune regioni riconoscono alle donne che decidono partorire in casa, sporcato, però, dall’elenco delle vip internazionali e nostrane che hanno fatto la stessa scelta.

Alberto Baldazi

Dati auditel dei TG di mercoledì 14 maggio 2014 Tg1 - ore 13:30 3.740.000, 21.72% ore 20:00 5.110.000, 22.72%. Tg2 - ore 13:00 2.797.000, 18.05% ore 20:30 2.114.000, 8.55%. Tg3 - ore 14:30 1.816.000, 11.36% ore 19:00 1.567.000, 10.04%. Tg5 - ore 13:00 3.212.000, 20.45% ore 20:00 4.291.000, 19.04%. Studio Aperto - ore 12:25 1.961.000, 15.92% ore 18:30 748.000, 6.03%. Tg4 - ore 11:30 431.000, 6.86% ore 18:55 601.000, 3.90%. Tg La7 - ore 13:30 804.000, 4.66% ore 20:00 1.601.000, 7%.

Fonte:www.tvblog.it

Commenta il post

A’ la guerre comme à la guerre 05/15/2014 22:28

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]