Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

a Anemone, b Balducci, … s Scajola

30 Maggio 2014, 21:17pm

Pubblicato da albertobaldazzi

immagine6I Tg di venerdì 30 maggio - Quasi tutte le testate danno spazio al riemergere di nomi noti alle cronache giudiziarie. Il sequestro del Salaria Sport Village di Anemone (titolo per Tg5), in affari con Balducci, ci riporta ai fasti dei grandi appalti per i campionati mondiali di nuoto e alle gestioni straordinarie della Protezione Civile. Il distratto Scajola non era distratto quando faceva seguire (sembra) Lady Matacena che sta cominciando a parlare con gli inquirenti (titolo per TgLa7 e servizi per gli altri). Se a questi “riemergenti” assommiamo Greganti, Frigerio, Clini, Grillo, si potrebbe comporre l’appello di un’allegra scolaresca. E quando i ragazzi crescono e cominciano a produrre TgLa7 e Tg2 ci raccontano che dall’analisi dei redditi del 2012 emergono ancora una volta delle certezze: gioiellieri, tassiti, baristi, albergatori e commercianti in genere sotto la soglia della povertà in un Paese che “è stufo di pagare così tante tasse”. E’ bello avere delle salde radici e rinverdire consuetudine che vengono da lontano: in questo il Paese è insuperabile.

Speriamo che la nuova politica non ci riservi troppe novità. Lo scontro a distanza tra Visco e Delrio sui costi della Tasi conferma, per fortuna, che quasi mai tra Governo e Bankitalia si va d’accordo, e così si permette a molti Tg (Rai e Tg5) di trovare il titolo d’apertura. Mentana sceglie le convulsioni pentastellate (presenti comunque su tutti) e la tensione sulle alleanze europee, mentre la squadra di Renzi che si rimette al lavoro sulle riforme dopo i festeggiamenti per i risultati e la trasferta europea è adeguatamente seguita e compare a mezza edizione su Rai e La7. Per Mediaset la pagina politica si compone di attacchi a Grillo e peana a Forza Italia che si riorganizza, assicurando agli italiani che ci penserà lei a rimettere a posto il Paese. Così recita l’immancabile Toti. Tg4, poi, dà ampio spazio a Salvini, novello potenziale alleato dl Cav., all’interno dell’allarmistico servizio sui puscher di droghe leggere liberati dalla sentenza della Cassazione. Attenzione nei Tg Rai alle convulsioni alla Procura di Milano che producono lo stop del processo sulle firme false di Formigoni per legittima suspicione.

Tg2 e Tg3 fanno il minimo sindacale comunicando la notizia dello sciopero in Rai contro i 150 milioni che il Servizio Pubblico deve tagliare. Mentana fa di più: titolo, servizio ed editoriale a braccio con il quale si espone invitando la Rai a non fare blocco contro la politica dei risparmi.

Buono l’approfondimento del Tg2 sulla recrudescenza di malattie che si ritenevano debellete e che producono morti nel terzo mondo e preoccupazioni da noi. Decisivi, infine, i servizi su Studio Aperto e Tg4 che accompagnano l’annuncio della prossima paternità di Alberto di Monaco.

Alberto Baldazzi

 

 

Dati auditel dei TG di giovedì 29 maggio 2014 Tg1 - ore 13:30 3.783.000, 22,44% ore 20:00 4.830.000, 22,26%. Tg2 - ore 13:00 2.486.000, 16,46% ore 20:30 1.880.000, 7,89%. Tg3 - ore 14:30 1.909.000, 12,40% ore 19:00 1.836.000, 12,31%. Tg5 - ore 13:00 2.912.000, 18,98% ore 20:00 4.356.000, 20,00%. Studio Aperto - ore 12:25 1.862.000, 15,21% ore 18:30 661.000, 5,79%. Tg4 - ore 11.30 455.000, 7,30% ore 18:55 682.000, 4,61%. Tg La7 - ore 13:30 653.000, 3,87% ore 20:00 1.536.000, 6,97%.

Fonte:www.tvblog.it

Commenta il post

a Anemone, b Balducci, … s Scajola 05/30/2014 22:25

[…] LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE […]