Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

I Tg e il fascino delle polizze

3 Febbraio 2017, 22:22pm

Pubblicato da Alberto Baldazzi

I Tg e il fascino delle polizze

I Tg di venerdì 3 febbraio – La vicenda delle 2 polizze di Romeo con beneficiaria Virginia Raggi è troppo invitante per non conquistare l’apertura sulle maggiori testate (Tg3, Tg1, Tg5, TgLa7). Ribadiamo il “troppo”, perché in questa maniera le 8 ore di interrogatorio di ieri (nelle quali è stato “archiviato” dai Pm il caso polizze) passano in secondo piano, lasciando aperti molti interrogativi sulla gestione del Campidoglio. Mentana ha una scusante: il “colpaccio” della presenza in studio di Virginia Raggi, come antipasto dello speciale Bersaglio Mobile che in prima serata la vedrò ancora protagonista. Grande spazio anche sulle altre testate. All’analisi e al giudizio politico si sovrappone in sostanza la logica del gossip, seppure “nobilitata” dalla posizione dei protagonisti della vicenda.

 

Le altre 3 testate (Studio Aperto, Tg4 e Tg2) aprono sull’attacco a base di machete davanti al centro commerciale del Louvre. Hollande parla di attacco terroristico, e i Tg registrano. La dinamica al momento conosciuta, fa pensare a una sopravvalutazione del fatto, del resto comprensibile visti gli attacchi drammatici subiti dalla capitale francese. Più corretto l’atteggiamento “morigerato” di chi (leggi TgLa7) tratta la vicenda collocandola nella parte finale dell’edizione.

 

La pagina politica è incentrata sugli echi dell’intervista di Renzi al Corriere. “Alta” come naturale su TgLa7, l’apertura dell’ex premier alle primarie e (forse) al Congresso allontana dalle elezioni. Mentana lo dice esplicitamente, mentre gli altri puntano sulle dichiarazioni odierne di Franceschini  sul premio alla coalizione che “ammorbidisce” sinistra Pd, FI, centristi e Sinistra Italiana. 

 

L’importante vertice europeo di Malta (che segue l’accordo di ieri tra Italia e Libia) durante il quale Gentiloni ha tenuto una lunga conferenza stampa, ha ottenuto zero attenzione da Tg4 e Studio Aperto, ma anche sulle altre testate a prevalere è stato l’aspetto “secondario” rispetto all’oggetto dell’incontro: la mediazione con Bruxelles e l’allontanamento della procedura d’infrazione. Il tema centrale, ovvero l’avvio di una possibile “gestione avanzata” della vicenda flussi dal nord Africa grazie all’azione italiana e al (tardivo) appoggio della Ue, è finito in secondo piano. Oggi l’immigrazione non “tirava”, e lo si può constatare dal fatto che nessuna testata riporta la notizia dei 600 profughi in arrivo in Sicilia in queste ore.

 

In sintesi questa sera gli “osservatori” dei Tg sono stati un po’ severi, ma quando è necessario,  la critica anche dura rientra all’interno della nostra mission.

 

Alberto Baldazzi

 

Dati auditel dei Tg di venerdì 3 febbraio 2017

I Tg e il fascino delle polizze

Commenta il post