Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Albertobaldazzi

Stanchezza

30 Novembre 2016, 00:55am

Pubblicato da Alberto Baldazzi

Stanchezza

I Tg di martedì 29 novembre – I 4 operai morti al porto di Messina sono in apertura per i Tg Rai e Tg5, più in basso o assenti sugli altri. In una serata in cui non mancano le notizie, anche eclatanti, la vicenda del rapimento “anomalo” del cittadino italiano in Siria occupa molto spazio, così come la tragedia aerea in Colombia che ha visto la morte di di 77 persone, appartenenti ad una piccola ma agguerrita squadra di calcio brasiliana e allo staff tecnico, oltre che alla folta delegazione di giornalisti al seguito. Molti i servizi, arricchiti come è sempre più frequente, da selfie e video girati dagli stessi calciatori e che una volta tanto più che una sterile manifestazione di fittizio protagonismo risultano un drammatico lascito vitale di tanti giovani scomparsi drammaticamente.

Un altro fatto sconcertante che attira l’attenzione di tutti, compresa la testata più “refrattaria” alla cronaca anche giudiziaria, ovvero TgLa7, è la vicenda degli “amanti diabolici” dell’ospedale di Saronno che avrebbero cooperato per uccidere alcuni pazienti terminali e anche il marito dell’infermiera, ipotizzando di liberarsi anche di suoceri e figli grazie alle capacità tecniche dell’anestesista-amante.

Se si aggiunge che nessun Tg resiste alla tentazione di dare spazio al rampollo Fiat Lapo Elkann e alla sua ennesima disavventura, questa volta newyorkese, a base di droga e prostituzione, con l’aggiunta del “trucco” del finto sequestro per ottenere liquidi dalla famiglia, è evidente che l’informazione di serata appare quella di un giorno come un altro, e non del quartultimo giorno di campagna elettorale per il referendum costituzionale.

Si ha l’impressione che le diverse testate si siano giovate dell’obbligo di coprire tanti fatti, anche drammatici, per “volare oltre” i miasmi e le inconcludenze della campagna referendaria, presente in un solo titolo su tutti: Renzi e Di Maio su Tg2, Berlusconi su Tg1, Renzi e Berlusconi su Tg3, niente su Tg4, generico su Tg5. Su TgLa7 Mentana riesce a mettere un po’ di pepe, titolando sul “bacio mortale” di Schauble che benedice Renzi ed il sì al referendum (presente anche su Tg1). Sempre su Tg1 e TgLa7 spazio alla corrida andata in onda nella sala del Consiglio comunale di Roma tra M5S che ha votato una mozione che impegna la Sindaca a manifestare in tutte le sedi l’opposizione alla Riforma Renzi-Boschi, e i consiglieri Pd che sono insorti.

Una serata dell’informazione alquanto particolare, dunque, ma che riflette la stanchezza ampiamente diffusa verso i toni e le inconcludenze di una pessima campagna elettorale.

Concludiamo segnalando un interessante servizio del Tg3 che aggiorna i dati sulla patologia diffusa del gioco in Italia, che assomma oramai a circa 90 miliardi annui, e crea sempre più diffusa ludopatia.

Alberto Baldazzi

Commenta il post